giardino della biodiversità 2

11/2020 Il giardino della biodiversità!


Workshop + pratica sul campo

Vogliamo vivere in un mondo pieno di natura, ricco di fauna selvatica e di ecosistemi in salute.

Ci impegniamo a fare tutto il possibile per evitare che il degrado ambientale prenda il sopravvento. L’obiettivo attuale è quello di collaborare coi cittadini, sensibili appassionati ed entusiasti, per sviluppare progetti che preservino la biodiversità. E lo facciamo proponendo di lavorare assieme alla costruzione di un Giardino della biodiversità.

bird gardening
Luì piccolo (Phylloscopus collybita) nel frutteto di Casa Acquagrande. Una pratica comune nel bird-gardening è quella di lasciare il surplus di frutti a disposizione della fauna selvatica

Un modo ecosostenibile di curare il proprio pezzettino di pianeta, fornendo un valido aiuto alla vita selvatica e sfruttando le potenzialità del suolo e delle piante, senza l’utilizzo di composti nocivi alla salute sia nostra che dell’ecosistema. Considera il nostro workshop come un’azione concreta per trasformare il tuo fazzoletto di terra in qualcosa di più biologicamente vario e rispettoso del pianeta. Mettere al bando i veleni, sfruttare i rimedi naturali che piante e animali ci offrono, creare una zona umida, una buona siepe, dei rifugi, sono tutte semplici mosse che la Società Siciliana di Scienze Naturali si offre di divulgare, per invertire un po’ il senso di marcia di una economia che mette a dura prova il nostro pianeta.

La Società Siciliana di Scienze Naturali sta cominciando a gettare le basi per la creazione di un Giardino della Biodiversità, un luogo dove la vita selvatica e le coltivazioni possano coesistere pacificamente e darsi un aiuto reciproco. È una grande occasione per applicare concetti chiave di conservazione e di citizen-science direttamente sul campo.

“Non bisogna mai dimenticare che c’è sempre un momento in cui nemmeno le cose più semplici sono ovvie”

Pia Pera, L’orto di un perdigiorno
giardino della biodiversità
Ely – Cambridgeshire (UK). Un esempio di forest gardening

Il workshop si terrà in pieno autunno 2020 (presumibilmente Novembre) con due pomeriggi di lezioni frontali, che si terranno a Palermo nelle aule del Museo Gemmellaro (Corso Tukory 131, Palermo) dalle 16 alle 20, più un’intera giornata nel territorio di Valderice (TP) per compiere azioni concrete e migliorare un sito sperimentale a disposizione della comunità.  Le lezioni verteranno su Giardinaggio e biodiversità, fauna selvatica, entomologia, agroecosistemi e produttività.

Il costo complessivo è di 60 euro, più 25 euro di iscrizione per i non soci. La quota comprende il pranzo del sabato, non comprende lo spostamento alla volta di Valderice. Il corso si attiverà per un minimo di 10 iscritti. Alla fine del corso verrà rilasciato attestato di partecipazione, nonché materiale didattico e consigli su link e libri utili

Per info aggiuntive:

Salvatore Bondì  salvo.bondi@neomedia.it
Salvatore Surdo               salvatore.surdo@unipa.it

 254 total views,  4 views today

Lascia un commento