Zugunruhe

Arriva l’autunno e si ricomincia col ciclone di impegni lavorativi-universitari. Si ritorna ad essere irrequieti e smaniosi. Che sia lo Zugunruhe?

Questa è una parola tedesca, traducibile come “ansia da migrazione”. Sta ad indicare il comportamento degli uccelli migratori che, specie se tenuti in cattività, risultano nervosi e desiderosi di volare via, nella direzione della rotta migratoria stagionale.

Speriamo di goderci qualche pillola di migrazione anche in questo autunno 2014

When a change comes, some species feel the urge to migrate.
They call it zugunruhe, a pull of the soul to a far off place.
Following a scent in the wind, a star in the sky.
The ancient message comes calling the kindred
to take flight and gather together.

Only then can they hope to survive the cruel season to come.


IMG_1796

Quando incombe un cambiamento, alcune specie sentono l’urgenza di migrare.
Lo chiamano zugunruhe, portare via l’anima in un posto lontano.
Seguire una fragranza nel vento, una stella nel cielo.
L’antico messaggio richiama le famiglie
a unirsi e volare via insieme.
Solo così potranno sperare di sopravvivere alla stagione cruenta che arriva.

Per saperne di più (ENG):
http://en.wikipedia.org/wiki/Zugunruhe

Libri in merito (ENG):
Zugunruhe: The Inner Migration to profound environmental Change 

 289 total views,  2 views today

Lascia un commento